Fattori di Posizionamento Google

fattori di posizionamento

I fattori di posizionamento o i fattori di posizionamento sono caratteristiche di un sito Web che determinano la posizione nei motori di ricerca. Tutti i fattori di posizionamento combinati formano l’algoritmo di un motore di ricerca. Come funziona questo algoritmo è un segreto. Nessuno sa esattamente quali fattori decidono l’ordine dei risultati della ricerca.

L’algoritmo di Google non è statico. Cambia regolarmente. I fattori che determinano l’ordine e l’importanza di questi diversi fattori cambiano molto spesso. Sebbene l’algoritmo sia segreto, Google ci dice ciò che è importante. Test e sperimentazioni ci danno una sensazione relativamente buona dei fattori importanti e dei cambiamenti in questi fattori. In questo post, ti illustrerò le categorie più importanti di fattori di classifica.

Contenuto

Il contenuto del tuo sito Web è uno dei fattori di posizionamento più importanti. Google legge il contenuto di un sito e determina di cosa si tratta e per quali parole chiave dovrebbe apparire nei risultati di ricerca, in base al contenuto. Quindi assicurati che i tuoi testi utilizzino le parole chiave su cui vorresti trovarti. I testi sul tuo sito Web dovrebbero sempre avere una lunghezza sufficiente, più di 400 parole sono di solito i consigli che diamo ai nostri lettori e clienti. Ed è importante che i tuoi lettori siano in grado di capire il tuo modo di scrivere.

Quindi tieni d’occhio la struttura del testo, usa le parole di transizione e assicurati che il tuo testo sia buono come deve essere! Il plugin Yoast ti aiuta a scrivere contenuti ottimizzati sia per i tuoi visitatori che per i motori di ricerca.

Link

Un secondo fattore importante per posizionare bene un sito web ha a che fare con i collegamenti. Per posizionare bene, il tuo sito dovrebbe avere collegamenti da altri siti, noti anche come “backlink”. Il numero di backlink è importante, così come la qualità di questi backlink. I collegamenti da siti Web di alta qualità e attendibili (ad esempio siti universitari) avranno un impatto maggiore rispetto ai collegamenti da siti di bassa qualità (come siti di giochi d’azzardo o porno).

I collegamenti da altri siti sono importanti, ma impostare una struttura di collegamento interna che abbia senso è anche un ottimo modo per migliorare le tue classifiche. Perché se hai una chiara struttura di collegamento interna, i motori di ricerca saranno in grado di comprendere la struttura del tuo sito e le tue pagine importanti verranno posizionate meglio.

UX

Il tuo sito web dovrebbe essere facile da usare. I siti che consentono e stimolano i loro visitatori a navigare facilmente attraverso il loro sito, hanno maggiori possibilità di posizionarsi. Se le persone chiudono il tuo sito immediatamente su dopo aver effettuato l’accesso al tuo sito attraverso Google, ciò si tradurrà in posizionamenti bassi. Perché se le persone non riescono a trovare quello che stanno cercando, torneranno rapidamente a Google e Google terrà conto di questo.

Questo comportamento si chiama tecnicamente rimbalzo.

Maggiori informazioni: Leggi come abbassare la frequenza di rimbalzo

Anche il tuo sito web dovrebbe essere veloce, poiché la velocità del sito è un altro segnale di classifica. Un sito Web lento comporterà una velocità di scansione più lenta.

Ciò significa che Google indicizzerà le pagine del tuo sito a una velocità inferiore.

I nuovi post richiederanno più tempo per essere visualizzati nei risultati di ricerca. Rendere più veloce il tuo sito Web può quindi aiutarti a ottenere più rapidamente il traffico organico per i nuovi post e portare a migliori posizioni sui motori.

Maggiori informazioni: Consigli per velocizzare il sito »

Mobile

L’importanza della SEO mobile non deve essere sottovalutata. Ciò è stato reso ancora più chiaro dal recente annuncio di Google. Nel 2018 Google è passato a un indice mobile-first. Ciò significa che Google esegue la scansione del tuo sito mobile e ne analizzerà le prestazioni e i contenuti. Se il tuo sito non è ottimizzato per i dispositivi mobili, gli altri siti verranno classificati più in alto e ti supereranno. Anche se non ti stai concentrando sui dispositivi mobili, sarai comunque giudicato a partire dal tuo sito mobile, quindi ora è il momento di agire!

La missione di Google

La missione di Google è organizzare le informazioni del mondo e renderle universalmente accessibili e utili. Vogliono costruire il motore di ricerca perfetto e aiutare le persone a trovare quello che stanno cercando. Mentre Google ha cambiato il suo algoritmo numerose volte nel corso degli anni, la loro missione rimane la stessa. I fattori di posizionamento sono tutti determinati tenendo presente quella missione. Quindi garantire che il tuo sito Web e la tua strategia di marketing si adatti a questo obiettivo è sempre la strada da percorrere.

Continua a leggere: Nozioni di base SEO: come influenzare Google? »

SEO olistico

Se vuoi posizionarti in alto nei motori di ricerca, la cosa migliore da fare è creare un sito web che sia alto nei risultati di ricerca. Il nostro consiglio è sempre: devi solo assicurarti che il tuo sito sia il migliore! Non usare “trucchi”. Sebbene questi possano far posizionare rapidamente il tuo sito, di solito non funzionano a lungo termine e potrebbero persino ritorcersi contro.

Il posizionamento permanente su Google richiede un’ampia strategia SEO, focalizzata su ogni aspetto del tuo sito web. Le cose tecniche, l’esperienza dell’utente, i contenuti del tuo sito Web e persino la sicurezza del tuo sito Web devono essere in ordine. Per mantenere un buon posizionamento su Google, dovresti sviluppare – quello che chiamiamo – un approccio SEO olistico. Questo approccio può richiedere molto lavoro, ma alla fine pagherà sicuramente!

Torna alla guida SEO WordPress



Newsletter

Ultimi Articoli